Le Braciole alla Livornese


Le Braciole alla Livornese

Le ricette del Grandmasterchef prima serata
Nardi Fabio(semifinalista)

Le braciole alla livornese

Preparazione:

Braciole di vitello
Pan grattato
Uova
Prezzemolo
Aglio
Pomodoro
Olio d’oliva
Sale
Peperoncino a piacere

In Toscana tutto quanto è tirato in teglia con aglio, prezzemolo e pomodoro si definisce comunemente “alla livornese”.

Se volete sfamare e fare contenta una bella brigata, preparate un bel tegame di bracioline.

Passate nell’uovo e impanate delle belle bracioline (più modernamente fettine) di vitellone non troppo alte e friggetele in abbondante olio d’oliva.

Lasciatele riposare per qualche ora (l’ideale sarebbe friggerle a pranzo e cucinarle per cena) e poi tiratele in un abbondante salsa di olio, pomodoro, aglio e prezzemolo tritato e un po’ di sale. Non guasta anzi ne rafforza il sapore qualche peperoncino. L’impanatura assorbirà il sugo che dovrà essere per questo abbondante.

Preparate una buona scorta di pane toscano perché il piatto lo richiede. Ideale anche come piatto unico

Buon Appetito

C'è 1 comment

Add yours